WSBK 2019 -Rea vince in Gara 2 a San Juan; grande rimonta per Davies

La battaglia per la vittoria e per il podio è stata più accesa che mai!

 

L’ultima gara del fine settimana del Motul Argentinean Round è stata spettacolare con molte emozioni e grandi sorpassi. Nonostante gli errori che ha commesso, Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) ha conquistato il secondo successo del fine settimana tenendo a distanza i rivali.
Subito dopo la partenza alla curva 1, Jonathan Rea ha conservato la sua prima posizione, mentre Alvaro Bautista (ARUBA.IT Racing – Ducati) e Toprak Razgatlioglu (Turkish Puccetti Racing) erano in lotta dietro di lui. Sandro Cortese (GRT Yamaha WorldSBK) è stato veloce al via ed ha conquistato la quarta piazza, con Alex Lowes (Pata Yamaha WorldSBK Team) e il suo compagno di squadra Michael van der Mark quinto e sesto. Chaz Davies (ARUBA.IT Racing – Ducati) è scivolato in settima posizione.
Rea ha staccato Bautista, mentre Toprak Razgatlioglu è stato più tenace che mai all’inseguimento dello spagnolo. Bautista e Rea hanno fatto segnare i giri più veloci. Chaz Davies ha ripreso le Yamaha che aveva davanti sfruttando la grande velocità della sua Ducati Panigale V4 R sui lunghi rettilinei di San Juan. Nel suo mirino è finito poi Razgatlioglu che aveva la necessità di spingere a fondo per resistere all’attacco.
In testa alla gara Rea ha commesso un errore alla curva 8 uscendo di pista e permettendo così a Bautista di conquistare per la prima volta il primo posto. Rea all’ottavo giro è tornato davanti alla curva 7: la lotta tra i due ha permesso a Razgatlioglu e Davies di riavvicinarsi.
A 13 giri dalla fine, Davies si è portato al terzo posto scavalcando Razgatlioglu con un gran sorpasso alla curva 10 sul pilota turco. Il Campione del Mondo WorldSSP 2011 ha ripreso presto il suo compagno di squadra. Bautista ha provato a lottare ma Davies lo ha staccato due giri dopo.
Bautista ha avuto altre difficoltà e a 9 giri dal termine Toprak Razgatlioglu lo ha raggiunto e immediatamente staccato, strappando la terza posizione al vincitore di Gara 1. Bautista perdeva terreno anche nei confronti di Michael van der Mark.
Più indietro, Leandro Mercado (Orelac Racing VerdNatura) è stato protagonista di una gara incredibile arrivando nella top ten. Il pilota di casa ha staccato Jordi Torres (Team Pedercini Racing) e a otto giri dalla bandiera a scacchi alla curva 10 è andato a prendersi l’ottava posizione che fino a quel momento è stata del pilota ufficiale Kawasaki Leon Haslam. Nel giro successivo Eugene Laverty (Team Goeleven) era davanti a Haslam e Torres. Davanti a tutti loro si trovava Michael Ruben Rinaldi (BARNI Racing Team).
A quattro giri dalla fine, Mercado ha superato Rinaldi alla curva 15 per la gioia di tutto il pubblico di casa. Laverty però li ha passati entrambi sul rettilineo facendo scivolare Mercado all’ottavo posto mentre l’irlandese andava a caccia del suo miglior risultato da Aragon. Grandissima rimonta per Mercado, partito 19° e arrivato ottavo.
Jonathan Rea è stato imprendibile ed è andato a vincere per la quarta volta in Argentina e ora ha portato a 45 la striscia di arrivi consecutivi in zona punti – un record assoluto. Chaz Davies ha chiuso secondo con Toprak Razgatlioglu che ha competato un fine settimana stellare, salendo sul podio per la sesta volta in sette gare. Quarto è arrivato Michael van der Mark e Alvaro Bautista quinto, davanti ad Alex Lowes.
Gran gara anche per Eugene Laverty che ha tagliato il traguardo in settima posizione ma il protagonista di giornata è il pilota di casa Mercado, partito 19° in griglia e arrivato ottavo tra il delirio dei suoi tifosi. Jordi Torres (Team Pedercini Racing) ha chiuso nono e Leon Haslam decimo. Sandro Cortese è scivolato in 15^ piazza, dopo essere stato quarto nelle fasi iniziali.
Questi sono i primi sei piloti arrivati al traguardo, clicca qui per tutti i risultati! 
1.)    Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK)
2.)    Chaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati)
3.)    Toprak Razgatlioglu (Turkish Puccetti Racing)
4.)    Michael van der Mark (Pata Yamaha WorldSBK Team)
5.)    Álvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati)
6.)    Alex Lowes (Pata Yamaha WorldSBK Team)
Copyright © 2017 Dorna WorldSBK. All rights reserved.