WSBK 2019 -Rea torna alla vittoria nella Tissot Superpole Race in Argentina

Il Campione del Mondo 2019 torna sul gradino più alto del podio, andando a vincere la terza gara su quattro a San Juan.

 

Dal sole splendente del sabato al cielo coperto della domenica, il programma del Campionato del Mondo MOTUL FIM Superbike in Argentina oggi ha preso il via con la Tissot Superpole Race. Temperatura della pista molto più fredda rispetto a ieri, ma non per questo sono mancate le emozioni. Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) ha conquistato un altro successo in questo 2019 e partirà dalla pole in Gara 2.
Pronti via e molto è successo già alla curva 1 con Alvaro Bautista (ARUBA.IT Racing – Ducati) in testa davanti a Jonathan Rea, mentre Toprak Razgatliolgu (Turkish Puccetti Racing) si trovava in terza posizione. Alla curva 6, Rea ha scavalcato Bautista mettendo subito in chiaro le sue intenzioni. Dietro i primi tre, Chaz Davies (ARUBA.IT Racing – Ducati) e Michael van der Mark (Pata Yamaha WorldSBK Team) si sono toccati in uscita dalla curva 9. In testa sempre Rea davanti a Bautista con Razgatlioglu terzo a precedere Alex Lowes (Pata Yamaha WorldSBK Team). Un disastro per Loris Baz (Ten Kate Racing – Yamaha) alla fine del primo giro con un altro highside che lo ha portato fuori gara alla curva 16.
I tempi sul giro si sono abbassati e Jonathan Rea si è migliorato sempre più ma anche dietro di lui la lotta era molto accesa. Chaz Davies ha superato van der Mark, conquistando la quarta piazza al quinto giro. Dietro di loro, Leon Haslam (Kawasaki Racing Team WorldSBK) e Tom Sykes (BMW Motorrad WorldSBK Team) erano ottavi e noni. Sandro Cortese (GRT Yamaha WorldSBK) si trovava in settima posizione mentre Leon Camier (Moriwaki Althea Honda Team) chiudeva i primi dieci.
A due giri dalla fine, Leandro Mercado (Orelac Racing VerdNatura) era più veloce dei piloti che lo precedevano ed ha superato Leon Camier per il decimo posto andando poi a caccia di Sykes e Haslam nell’ultimo giro. Il pilota argentino ha passato Sykes ma non il Campione del Mondo WorldSBK 2013.
Vittoria con margine di sicurezza per Jonathan Rea, con Alvaro Bautista che ha chiuso al secondo posto e proprio dalla seconda casella scatterà in Gara 2, mentre Toprak Razgatlioglu sale per la 14^ volta in stagione sul podio e chiuderà la prima fila nella gara in programma alle 21 italiane.
Ad aprire la seconda fila sarà Chaz Davies risalito al quarto posto dal settimo di partenza. Alex Lowes partirà quinto davanti al compagno di squadra Michael van der Mark.
Il tedesco Sandro Cortese (GRT Yamaha WorldSBK) scatterà dalla settima casella davanti a Leon Haslam e Tom Sykes. ll pilota di casa Leandro Mercado partirà 19°, avendo mancato la qualifica nei primi nove posti per soli 229 millesimi. Alessandro Delbianco (Althea Mie Racing Team), ha chiuso 16° dopo essere partito ottavo, miglior risultato in Superpole in carriera.
Questi sono i primi sei piloti arrivati al traguardo, per tutti i risultati clicca qui!
1.)    Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK)
2.)    Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati)
3.)    Toprak Razgatlioglu (Turkish Puccetti Racing)
4.)    Chaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati)
5.)    Alex Lowes (Pata Yamaha WorldSBK Team)
6.)    Michael van der Mark (Pata Yamaha WorldSBK Team)
Copyright © 2017 Dorna WorldSBK. All rights reserved.