WSBK 2019 Lowes vs Rea: Come hanno commentato il contatto avuto in Gara 1?

I due piloti inglesi hanno dato vita ad una battaglia stremante che si è poi interrotta per una manovra forzata da parte del campione del mondo in carica

Al termine della corsa, Alex Lowes (Pata Yamaha WorldSBK Team) e Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) hanno parlato della collisione che hanno avuto spiegando ognuno il proprio punto di vista. Nessuno dei due si è mostrato arrabbiato con l’altro anche se Rea si è preso la completa responsabilità della caduta di Lowes che non ha potuto tagliare la linea del traguardo.

Parlando dell’incidente, Lowes ha spiegato: “E’ la prima volta che vedo la caduta. Mi sentivo che ero un po’ troppo all’interno. (Jonny) ha ovviamente commesso un errore all’ultimo giro, è arrivato troppo veloce per entrare in curva, come si può vedere, ma queste sono le gare e sono cose che succedono in pista. Non mi aiuta, non ho ottenuto punti quindi non posso far altro che concentrarmi sulle gare di domani e dare il meglio. Sarebbe il modo migliore per rimediare a quanto successo oggi”.

Jonathan Rea si è scusato senza riserve per l’incidente: “A quel punto, ho cercato di evitare di tagliare la traiettoria di Alex. Sfortunatamente, a quel punto, stava stringendo e non potevo stressare ulteriormente la mia gomma anteriore, quindi ho dovuto prendere un’altra direzione e ci siamo trovati nello stesso punto. Come ho già detto, sono molto triste per quanto accaduto, non è bello buttar giù un altro pilota. Sono molto dispiaciuto per Alex e per come sia finita la sua gara”.

Copyright © 2017 Dorna WorldSBK. All rights reserved.