WSBK 2019 – Laguna Seca – Rea vince l’80esima gara facendo sua la Tissot Superpole Race!

È la 50esima volta che un pilota inglese vince nel WorldSBK. Il campione del mondo in carica scalda la giornata con nuovi record

L’azione è subito entrata nel vivo al WeatherTech Raceway di Laguna Seca, con la Tissot Superpole Race che si è svolta sotto i cieli azzurri della California. Al primo giro Alvaro Bautista (ARUBA.IT Racing – Ducati) è finito a terra, spazzato via da Toprak Razgatlioglu (Turkish Puccetti Racing) alla curva 2. Alessandro Delbianco (Althea Mie Racing Team) ha centrato JD Beach (Attack Performance Estenson Yamaha) al Cavatappi ed è stata esposta la bandiera rossa. Entrambi i piloti stanno relativamente bene se le moto si sono rovinate molto nella caduta.
La gara ha così ripreso il via seguendo la Quick Restart Procedure. Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) ha fatto una partenza miglior andando subito in vantaggio rispetto a Chaz Davies (ARUBA.IT Racing – Ducati). Tom Sykes (BMW Motorrad WorldSBK Team) era terzo mentre Leon Haslam (Kawasaki Racing Team WorldSBK) e Toprak Razgatlioglu completavano la top 5.
Alvaro Bautista non è riuscito a prendere parte al secondo via della Tissot Superpole Race perché dopo la caduta è stato trasportato al centro medico.
La principale battaglia in pista si è conclusa col quarto posto con Haslam impegnato a difendersi da Razgatlioglu, mentre Alex Lowes (Pata Yamaha WorldSBK Team) chiude alla spalle del duo Kawasaki. Ma poi, uno spettacolare sorpasso all’esterno di Razgatlioglu su Haslam ha permesso al turco di andare in vantaggio al Cavatappi per poi impegnarsi per raggiungere Tom Sykes, in quel momento in terza posizione.
Nessuno è riuscito a fermare Rea che ha vinto e mantenuto la sua posizione in griglia per tutta la gara. Chaz Davies si è aggiudicato il secondo posto e Tom Sykes il terzo. In Gara 2, Toprak Razgatlioglu aprirà la seconda fila seguito da Leon Haslam e da Alex Lowes. Dietro di loro e in testa alla terza fila, troviamo Loris Baz (Ten Kate Racing – Yamaha), settimo, davanti a Jordi Torres(Team Pedercini Racing) e a Leandro Mercado (Orelac Racing VerdNatura).
Non è ancora confermata la partecipazione di Bautista in Gara 2, se riuscisse a disputare la gara scatterà dalla decima casella.
I primi sei classificati nella Tissot Superpole Race, per vedere i risultati completi clicca qui!
1.) Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK)
2.) Chaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati)
3.) Tom Sykes (BMW Motorrad WorldSBK Team)
4.) Toprak Razgatlioglu (Turkish Puccetti Racing)
5.) Leon Haslam (Kawasaki Racing Team WorldSBK)
6.) Alex Lowes (Pata Yamaha WorldSBK Team)