WSBK 2019 – Donington- Rea vince la Tissot Superpole Race sotto la bandiera rossa!

Un altro successo casalingo per il campione del mondo in carica che si trovava al comando quando un incidente in cui sono rimasti coinvolti numerosi piloti ha costretto l’interruzione della corsa

La Tissot Superpole Race si è conclusa tre tornate prima del previsto a causa di un incidente in cui sono rimasti coinvolti quattro piloti. Sotto i cieli azzurri dell’Inghilterra, Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) è stato determinati fin dallo spegnimento dei semafori fino al termine della corsa potendo consolidare il suo vantaggio in campionato.
Andato in testa alla curva 1, Tom Sykes (BMW Motorrad WorldSBK Team) è stato davanti a Rea mentre Leon Haslam (Kawasaki Racing Team WorldSBK) si trovava in terza posizione davanti a Toprak Razgatlioglu (Turkish Puccetti Racing). Il pilota turco ha fatto una buona partenza dopo essere scattato dalla terza fila. Alvaro Bautista (ARUBA.IT Racing – Ducati) era quinto ma nel corso del primo giro non ha spinto.
Razgatlioglu ha superato Haslam alla Melbourne Loop alla seconda tornata, si è trasformata presto in una rissa tra i primi quattro piloti mentre Rea ha tentato un sorpasso du Sykes alla Foddy Esses ma il gallese ha resistito. La battaglia tra i primi ha permesso a Bautista di avvicinarsi al gruppo di testa pur mantenendo la quinta posizione. Al quarto giro, Rea è andato in testa alla Foggy Esses superando il campione del mondo del WorldSBK nel 2013 che ha provato a contrattaccare alla Huddersfield-ace.
Al sesto giro è stata esposta la bandiera rossa dopo un incidente dove sono rimasti coinvolti Peter Hickman (BMW Motorrad WorldSBK Team), che a causa di un problema al motore ha iniziato a lasciare liquidi sulla pista all’altezza della curva Melbourne Loop. Sfortunatamente, Leandro Mercado (Orelac Racing VerdNatura), Alessandro Delbianco (Althea Mie Racing Team), Sandro Cortese (GRT Yamaha WorldSBK) e Ryuichi Kiyonari (Moriwaki Althea Honda Team) sono caduti.
Dopo l’esposizione della bandiera rossa, Tom Sykes si trovava in seconda posizione ma è scivolato sull’olio ed è dovuto rientrare al box e non si è potuto classificare.
Al termine di tutto, Jonathan Rea ha vinto davanti a Toprak Razgatlioglu e a Leon Haslam – facendo un podio tutto Kawasaki per la terza volta nella storia del WorldSBK – e i tre alfieri della casa giapponese riempiono la prima fila in vista di Gara 2.
Aprirà la seconda fila Alvaro Bautista, seguito da Loris Baz (Ten Kate Racing – Yamaha) e da Alex Lowes (Pata Yamaha WorldSBK Team). Terza fila per Chaz Davies (ARUBA.IT Racing – Ducati), ottavo Michael van der Mark (Pata Yamaha WorldSBK Team) seguito da Jordi Torres (Team Pedercini Racing) che è nono.
I primi sei classificati nella Tissot Superpole Race, clicca qui per i risultati completi!
1.) Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK)
2.) Toprak Razgatlioglu (Turkish Puccetti Racing)
3.) Leon Haslam (Kawasaki Racing Team WorldSBK)
4.) Álvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati)
5.) Loris Baz (Ten Kate Racing – Yamaha)
6.) Alex Lowes (Pata Yamaha WorldSBK Team)