WSBK 2018 – Aragon: Melandri stupisce conquistando la Tissot Superpole 2

Il pilota italiano ha ottenuto una spettacolare Superpole davanti ad entrambe le Kawasaki.

Marco Melandri (Aruba.it Racing – Ducati) ha confermato il fantastico passo della Panigale R a MotorLand Aragon, conquistando la Tissot Superpole al terzo round del Campionato Mondiale MOTUL FIM Superbike. Replicando la prestazione delle sessioni di venerdì, il pilota italiano è balzato davanti al poleman del round tailandese Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK), se ieri il gap è stato di due centesimi, oggi è salito a tre. I due piloti hanno dominato le prime fasi del weekend e li attende una spettacolare battaglia questo pomeriggio.

Rea è stato il primo a scendere in pista e ha fatto segnare immediatamente il tempo con gomme da gara a più di mezzo secondo dal resto del gruppo. Ieri il campione del mondo in carica aveva detto di avere problemi con i rapporti del cambio, ma questa mattina i problemi sembrano spariti.

Tom Sykes (Kawasaki Racing Team WorldSBK) completa la seconda fila grazie al tempo ottenuto all’ultimo giro. Il pilota britannico aveva insidiato Melandri nei primi tre settori, ma con il motore Ducati nel settore finale, alla fine Sykes non è riuscito ad andare oltre alla terza posizione e resta ancora ad una Superpole per battere il record di Troy Corser.

Il compagno di squadra di Melandri Chaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati) è caduto proprio nel suo ultimo giro con le gomme da qualifica e dovrà partire dall’undicesima casella. Piccola consolazione per il pilota gallese, autore della Tissot Superpole lo scorso anno: è già partito dalla seconda fila in Gara 2 proprio l’anno scorso e ha vinto la gara.

Al quarto posto troviamo l’idolo di casa Xavi Fores (Barni Racing Team), a conferma del fatto che il pilota indipendente è pronto a far divertire il suo pubblico restando vicino ai primi anche nella classifica generale. Dietro di lui ci sono le due Yamaha di Alex Lowes (Pata Yamaha Official WorldSBK Team) e Michael van der Mark (Pata Yamaha Official WorldSBK Team), che completano la seconda fila in quinta e sesta posizione rispettivamente.

Anche la terza fila è aperta da uno degli idoli locali, Jordi Torres (MV Agusta Reparto Corse), che ha mostrato un buon passo venerdì. Alle sue spalle scatterà il debuttante Michael Ruben Rinaldi (Aruba.it Racing – Junior Team), che è riuscito a superare la Superpole 1. Anche l’altro debuttante su questo tracciato, Vladimir Leonov (SPB Racing Team) è riuscito ad accedere alla Superpole 2, ma è caduto in Curva 3, la stessa dove sono caduti anche Davies e Lorenzo Savadori (Milwaukee Aprilia), decimo. Partirà dunque dalla dodicesima casella. Leon Camier, l’unico pilota Honda ad accedere in SP2, chiude la terza fila, in nona posizione.

Copyright © 2017 Dorna WorldSBK. All rights reserved.