WSBK 2017 – Pole per Rea sulla pista francese bagnata

Rea aprirà la griglia di Gara1 a Magny-Cours, seguito da Mercado e Sykes in prima fila

In condizioni bagnate si è svolta la Tissot Superpole 2 del Pirelli French Round con Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team) che ha ottenuto la pole position nonostante una caduta nei 15 minuti a disposizione. Il campione del mondo in carica – che oggi potrebbe vincere il terzo titolo iridato consecutivo – si è qualificato con il crono di 1’56.555 piazzando ben + 1.203s tra lui e il secondo classificato, un buon Leandro Mercado (IODARacing), che ha preceduto Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) tornato in pista dopo l’infortunio.
In seconda fila troveremo  Xavi Fores (BARNI Racing Team), Alex Lowes (Pata Yamaha Official WorldSBK Team) e Davide Guigliano (Red Bull Honda World Superbike Team) che come Mercado ha disputato precedentemente la Superpole 1.
Chaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati), Leon Camier (MV Agusta Reparto Corse) e Eugene Laverty (Milwaukee Aprilia) sono in terza fila, con Davies che è incappato in una scivolata e Laverty che ha avuto non poche difficoltà sui 4.411km di Magny-Cours.
Michael van der Mark (Pata Yamaha Official WorldSBK Team), Lorenzo Savadori (Milwaukee Aprilia) e Marco Melandri (Aruba.it Racing – Ducati) completano la quarta fila, e i due italiani sono entrambi incappati in due cadute.
Sono anche scivolati Anthony West (Kawasaki Puccetti Racing), Jordi Torres (Althea BMW Racing Team) e Roman Ramos (Team Kawasaki Go Eleven) nella sessione SP1 che ha visto Mercado e Giugliano ottenere l’accesso alla SP2. Fortunatamente nessun pilota ha avuto seri infortuni, nonostante il grande numero di cadute dovute all’asfalto scivoloso.
I piloti del WorldSBK affronteranno oggi, alle ore 13.00, Gara1 del Pirelli French Round, con Rea che avrà la prima possibilità di diventare campione del WorldSBK per la terza volta consecutiva.
Copyright © 2017 Dorna WorldSBK. All rights reserved.