WSBK 2017 – Donington – Gara1 – Un’altra vittoria per Sykes sulla pista di casa

L’inglese firma la nona vittoria consecutiva, e precede sul podio uno straordinario Leon Haslam e un buon Alex Lowes. Cadute per Rea e Davies
Sulla pista di Donington Park è stata disputata la prima manche del PATA UK Round e Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) ha tagliato per primo il traguardo dopo una gara combattuta e dopo aver duellato con il suo compagno di squadra Jonathan Rea.
Il pilota dello Yorkshire ha siglato così la sua nona vittoria consecutiva sulla sua pista di casa, dove vince ininterottamente dal 2013 alla guida della Kawasaki ufficiale, dove aveva conquistato sempre oggi la sua quinta pole position, e dove domani proverà ad aumentare il suo record personale e a centrare la decima vittoria.
L’inglese è stato seguito sul podio da Leon Haslam (Kawasaki Puccetti Racing) che ha svolto una brillante gara con la ZX-10RR del team italiano, con cui svolge questo round da wild card, e a completare un podio tutto inglese c’è Alex Lowes (Pata Yamaha Official WorldSBK Team), che sulla pista che dista poche miglie da casa sua, ha ottenuto il suo primo podio del 2017 dopo aver svolto una bella gara in rimonta.
A completare la top 5 ci sono Marco Melandri (Aruba.it Racing – Ducati) miglior pilota italiano e Ducati al traguardo, seguito da Michael van der Mark (Pata Yamaha Official WorldSBK Team).
Con una positiva sesta posizione ha terminato Leon Camier (MV Agusta Reparto Corse), seguito da Leandro Mercado (IODARacing) con la sua Aprilia e da Chaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati) caduto mentre dominava, che è poi riuscito a ripartire sulla sua Panigale R e a concludere ottavo.
Chi invece non ha tagliato il traguardo è stato Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team) che a quattro giri dalla fine è incappato in una caduta. Anche Stefan Bradl (Red Bull Honda World Superbike Team) e Riccardo Russo (Guandalini Racing) sono stati costretti a ritirarsi, per problemi tecnici.

Tutti i piloti e molti tifosi hanno mostrato molti adesivi e bandiere per omaggiare il ricordo di Nicky Hayden che ha tragicamente perso la vita la scorsa settimana dopo un incidente in bicicletta, in Italia. Sykes ha voluto porgere le sue condoglianze alla famiglia dell’americano al parco chiuso. Sul podio i tre piloti hanno indossato una t-shirt nera con il famoso numero di Nicky, il 69, in onore al Kentucky Kid.
Copyright © 2017 Dorna WorldSBK. All rights reserved.