WSBK 2016 Thai – Van Der Mark conquista la prima pole position per un olandese a Buriram

Il pilota Honda è al top nella classifica dei tempi della Tissot – Superpole.

Prima pole position in carriera per Michael Van Der Mark e prima pole position in assoluto per un pilota olandese nella storia della Superbike. La sfida è stata tutta tra il giovane olandese e i due alfieri Kawasaki Jonathan Rea e Tom Sykes, entrambi molto competitivi sul Chang International Circuit.
Nulla hanno potuto contro Van Der Mark che ha sfruttato fino all’ultimo giro disponibile per migliorare il suo tempo e ha fermato il cronometro sull’1’33.452 conquistando la pole position del round tailandese e riportando la Honda sulla prima casella dello schieramento di partenza, dove mancava dal round di Imola del 2014. Accanto a lui, in prima fila, partiranno Rea e Sykes, che hanno ottenuto lo stesso miglior crono in 1’33.671, mentre la seconda è aperta dal pilota dell’Aruba.it Racing – Ducati Chaz Davies, che a metà turno è stato protagonista con qualche buon giro. A 22 millesimi dalla Ducati si è fermato Sylvain Guintoli, sulla Yamaha R1, seguito dall’italiano Davide Giugliano.
Da citare le grandi prestazioni di Matteo Baiocco, alla guida della Ducati del team VFT Racing, in sostituzione di Fabio Menghi, che ha conquistato il secondo miglior tempo della Tissot-Superpole 1 passando così di diritto a correre la Superpole 2 e guadagnando la partenza dalla dodicesima casella dello schieramento.
Gara1 sarà disputata alle 16 ora locale (9am GMT) e Michael Van Der Mark ha in mente il prossimo obiettivo: vincere la sua prima gara del WorldSBK.
Copyright © 2016 Dorna WorldSBK
All rights reserved.