WorldSBK 2016 – Magny-Cours : Doppietta per Davies e Rea si avvicina al titolo

Chaz Davies ha ottenuto la terza doppietta del WorldSBK, e le vittorie del gallese a Magny-Cours non potevano essere più contrastanti.
Nella gara iniziale del sabato Davies è stato l’unico pilota a montare le gomme intermedie fin dall’inizio e la sua ricompensa è stata una vittoria comoda. Mentre la maggior parte dei piloti aveva scelto le gomme da bagnato per iniziare la gara, il pilota Ducati aveva scommesso sul fatto che la pista si asciugasse e che le intermedie si sarebbero quindi adattate alla situazione. La gara è andata esattamente così e Davies si è aggiudicato il premio di 25 punti e la sua quindicesima vittoria nel WorldSBK.
Queste statistiche sono state modificate nuovamente con il successo della domenica, dovuto sia alla pazienza sia alla velocità. Dopo esser stato per tre quarti di gara dietro ai piloti Kawasaki, Davies ha colto la palla al balzo quando Jonathan Rea e Tom Sykes sono andati larghi e il pilota Ducati ha aperto un gap dietro di sé, di circa due secondi.
In Gara2 Davies aveva capito che, nonostante avesse lo stesso ritmo delle due Kawasaki, alcune differenze della sua moto gli potevano permettere di fare una manovra. Le due moto potevano siglare tempi molto simili sul giro, ma questo è fatto in una maniera differente. Come risultato, quindi, alcune zone del tracciato dove Ducati era più forte erano neutrali per Kawasaki nell’essere nel posto sbagliato al momento sbagliato.
Un esempio perfetto riguarda le curve lunghe, dove Ducati passa molto più tempo sul bordo del pneumatico, rispetto alla Kawasaki. In Francia è successo questa alla curva 4; le Kawasaki sono in una posizione più verticale, quindi potevano dare gas un po’ prima. Questo ha reso quasi impossibile il sorpasso a Davies, che non era ancora abbastanza vicino a sorpassare.
Mentre Davies ha saputo conquistare 50 punti, Jonathan Rea ha aumentato il vantaggio in campionato a 48 punti. Il nord-irlandese ha ora più probabilità di difendere il titolo a Jerez, ma lo scorso fine settimana  è stato un altro esempio di come si può vincere un campionato.
Rea ha passato l’intero fine settimana a vedere quello che faceva Sykes, assicurandosi di essere sempre nel posto giusto per contenere il suo rivale. Sabato scorso l’ha fatto riguardo alla scelta delle gomme per iniziare la gara ed entrando a cambiare le gomme allo stesso giro. Sykes ha terminato alla fine sul podio con Rea quarto, e così il leader aveva centrato il suo obiettivo del week e per la difesa del titolo.
Rea ha affrontato ogni gara pensando a massimizzare le sue chance al titolo. Domenica Rea l’ha fatto aspettando nell’attaccare Sykes e concludendo davanti a lui. Rea sabato aveva commentato che questo approccio nella fine della stagione aveva come obiettivo quello di assicurarsi “la vittoria della guerra e non essere tanto preoccupato delle battaglie di ogni gara”.
A Magny-Cours ha vinto la battaglia, aumentando il suo vantaggio su Sykes e ora potrebbe vincere la guerra in terra spagnola il prossimo fine settimana, a Jerez.
Copyright © 2016 Dorna WorldSBK
All rights reserved.