Melandri recupera e vince gara 1

Melandri recupera e vince gara 1

Jerez (Spagna), domenica 7 settembre 2014 –
È stata una gara ricca di colpi di scena e di emozioni quella che si è da poco conclusa al Circuito de Jerez, teatro questo fine settimana del decimo round della stagione. Marco Melandri (Aprilia Racing Team) ha conquistato il successo grazie ad una splendida rimonta, dopo una prima parte della corsa che lo ha visto perdere diverse posizioni.
Il ravennate, grazie ad un ottimo passo di gara è riuscito, giro dopo giro, ad avere la meglio sugli avversari, prendendo il comando delle operazioni al sedicesimo passaggio con un sorpasso pulito ai danni del compagno di squadra Sylvain Guintoli.
Con pista libera davanti a sé, Melandri si è involato indisturbato verso il quarto successo da pilota ufficiale Aprilia, il diciassettesimo in carriera. Con Guintoli al traguardo in seconda posizione, Chaz Davies (Ducati Superbike Team) ha completato il podio davanti a Jonathan Rea (Pata Honda World Superbike), al capo classifica Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) e a Eugene Laverty (Voltcom Crescent Suzuki).
Settimo posto per Leon Haslam (Pata Honda World Superbike), a precedere un Toni Elias (Red Devils Roma Aprilia) protagonista di una spettacolare battaglia con i piloti EVO David Salom (Kawasaki Racing Team) e Sylvain Barrier (BMW Motorrad Italia), questi ultimi rispettivamente nono e decimo al traguardo.
Non sono mancate le cadute eccellenti in questa prima gara di giornata, tutte avvenute tra la prima e la seconda curva: il primo a scivolare è stato Davide Giugliano (Ducati Superbike Team) durante il dodicesimo passaggio, mentre si trovava in quarta posizione. Nei due giri successivi è stato il turno prima di Alex Lowes (Voltcom Crescent Suzuki), protagonista di un’ottima partenza e di una convincente prima parte di gara, e successivamente di Loris Baz (Kawasaki Racing Team), che ha perso il controllo della sua ZX-10R dopo aver subito il sorpasso da parte di Melandri per la seconda posizione.
In attesa di gara 2, in programma alle ore 13:10, la classifica vede sempre leader Sykes, con Guintoli ora a -35 punti dalla vetta.


Risultati: 1. Melandri (Aprilia) 20 giri/88.460 km in 34’20.164 media 154.578 km/h; 2. Guintoli (Aprilia) 1.397; 3. Davies (Ducati) 4.283; 4. Rea (Honda) 5.705; 5. Sykes (Kawasaki) 6.979; 6. Laverty (Suzuki) 7.342; 7. Haslam (Honda) 14.868; 8. Elias (Aprilia) 23.853; 9. Salom (Kawasaki) 25.886; 10. Barrier (BMW) 26.536; 11. Guarnoni (Kawasaki) 41.308; 12. Andreozzi (Kawasaki) 46.672; 13. Morais (Kawasaki) 48.742; 14. Canepa (Ducati) 50.131; 15. Corti (MV Agusta) 1’03.677; 16. Rizmayer (BMW) 1’14.881; 17. May (EBR) 1’22.832; 18. Toth (BMW) 1’35.170; RT. Yates (EBR); RT. Baz (Kawasaki); RT. Lowes (Suzuki); RT. Giugliano (Ducati); RT. Staring (Kawasaki).