Giugliano partirà secondo, dietro Baz. Faccani Campione in STK600.

Giugliano partirà secondo, dietro Baz. Faccani Campione in STK600.

Jerez (Spagna), sabato 6 settembre 2014 –
La Tissot-Superpole del terzultimo round della stagione è di Loris Baz (Kawasaki Racing Team), che ha fermato i cronometri sul tempo di 1’40.298, nuovo best lap del Circuito de Jerez per la categoria (il precedente era di Laverty). Per il giovane pilota francese si tratta della seconda partenza al palo della stagione, ed in carriera, dopo quella ottenuta lo scorso aprile al TT Circuit di Assen… (leggi)

Loris Baz: “Sono molto felice della mia seconda pole, la prima in condizioni di asciutto. Abbiamo avuto un po’ di problemi stamattina con la temperatura, come tutti, ma poi siamo riusciti a risolverli e abbiamo trovato il grip necessario. Avrei potuto spingere di più nella prima parte del tracciato perché non sapevo come sarei riuscito a gestire la gomma nella seconda, ma ora sono fiducioso per le due gare di domani.”

Davide Giugliano: “Sono molto contento di tornare a qualificarmi in prima fila, è un po’ che non eravamo presenti. Questo weekend non è stato facile finora perché queste condizioni non ci aiutano, quindi questo risultato è ancora più importante. Domani dobbiamo cercare di mantenere la gomma al meglio per restare davanti.”

Mondiale Supersport

L’attuale leader della classifica Michael van der Mark (Pata Honda World Superbike) ha conquistato la pole position, la seconda stagionale dopo quella di Donington Park, per la gara di 19 giri in programma domani. Nella nona qualifica stagionale per la categoria, il fenomeno olandese ha fatto registrare un tempo di 1’44.293 che gli ha permesso di precedere di 140 millesimi il turco Kenan Sofuoglu, alla sua prima uscita stagionale con il Team San Carlo Puccetti Racing, il quale però dovrà partire… (leggi)

I tempi: 1. Vd Mark (Honda) 1’44.293 media 152.674 km/h; 2. Sofuoglu* (Kawasaki) 1’44.433; 3. Zanetti (Honda) 1’44.489; 4. Marino (Kawasaki) 1’44.699; 5. Jacobsen (Kawasaki) 1’44.745; 6. Wilairot (Honda) 1’44.745; 7. Kennedy (Honda) 1’44.788; 8. De Rosa (Honda) 1’44.838; 9. Rolfo(Kawasaki) 1’44.986; 10. Cluzel (MV Agusta) 1’44.996; 11. Coghlan (Yamaha) 1’45.146; 12. Schmitter (Yamaha) 1’45.163; 13. Nocco (Kawasaki) 1’45.251; 14. Tamburini (Kawasaki) 1’45.414; 15. Roccoli (MV Agusta) 1’45.556; etc.

*Partirà dalla pit lane per aver superato il numero massimo di motori utilizzabili.

Superstock 1000

Leandro Mercado (Barni Racing Ducati) partirà dalla prima casella dello schieramento nella penultima gara Superstock 1000 dell’anno, in programma domani al Circuito de Jerez. Il pilota argentino ha fermato i cronometri sul tempo di 1’45.018, precedendo di più di sei decimi il secondo classificato e rivale per il titolo Lorenzo Savadori (Team Pedercini Kawasaki). Completa la prima fila il romano Fabio… (leggi)

I tempi: 1. Mercado (Ducati) 1’45.018 media 151.620 km/h; 2. Savadori (Kawasaki) 1’45.677; 3. Massei (Ducati) 1’45.818; 4. Lussiana (Kawasaki) 1’45.840; 5. Smith (Honda) 1’45.902; 6. McFadden (Kawasaki) 1’46.080; 7. Nemeth (Kawasaki) 1’46.141; 8. Jezek (Ducati) 1’46.317; 9. Lanusse (Kawasaki) 1’46.336; 10. Metcher (Ducati) 1’46.563; 11. D’Annunzio (BMW) 1’46.570; 12. Sandi (BMW) 1’46.723; 13. Muresan (BMW) 1’46.867; 14. Day (Honda) 1’46.957; 15. Suchet (Kawasaki) 1’47.027; etc.

Superstock 600 – Gara

Marco Faccani ha conquistato l’ennesimo successo della sua prima stagione nel Campionato Europeo Superstock 600 oggi a Jerez, che ha permesso al ravennate di conquistare il titolo nella categoria con una gara d’anticipo. Il pilota del San Carlo Team Italia è partito benissimo dalla pole position e, dopo aver riconquistato la leadership ai danni di Federico Caricasulo (Evan Bros. Racing Team Honda), ha provato sin da subito a prendere il largo. Dopo lo strappo da parte di Faccani, Caricasulo è stato l’unico… (leggi)

Marco Faccani: “E’ stata una gara molto dura, la più difficile della stagione, avevo la pressione del risultato addosso, ma per fortuna non ho commesso errori. Sono felicissimo di questo titolo, abbiamo lavorato duro e solo grazie al Team Italia e ai nostri partner sono riuscito ad arrivare fino a qui. Il prossimo anno mi piacerebbe partecipare al Mondiale Supersport, credo che potrei far bene anche lì.”

Risultati: 1. Faccani (Kawasaki) 13 giri/57.499 km in 23’30.082 media 146.797 km/h; 2. Caricasulo (Honda) 2.562; 3. Duwelz (Yamaha) 7.563; 4. Tucci (Kawasaki) 8.055; 5. Tessels (Suzuki) 11.840; 6. Rinaldi (Yamaha) 15.510; 7. Bodis (Honda) 19.187; 8. Mikhalchik (Kawasaki) 19.322; 9. Caruso (Kawasaki) 19.946; 10. Baken (Yamaha) 20.396; 11. Marchal (Yamaha) 22.518; 12. Rouse (Honda) 23.544; 13. Manfredi (Honda) 29.452; 14. Lahti (Yamaha) 33.537; 15. Lagonigro (Yamaha) 35.303; etc.

Classifica (dopo 6 di 7 round): 1. Faccani 131; 2. Tessels 83; 3. Tucci 68; 4. Caricasulo 66; 5. Tuuli 58; 6. Mikhalchik 48; 7. Salvadori 42; 8. Duwelz 39; 9. Manfredi 38; 10. Rinaldi 29; 11. Casalotti 27; 12. Lahti 24; 13. Bodis 20; 14. Nestorovic 19; 15. Stirpe 16; 16. Zaccone 16; 17. Marchal 15; 18. Hartog 13; 19. Puffe 12; 20. Sabatino 11; 21. Morrentino 10; 22. Rouse 9; 23. Caruso 7; 24. Baken 6; 25. Mercandelli 5; 26. Gobbi 5; 27. Lewis 5; 28. Pittet 5; 29. Zeelen 5; 30. Canducci 3; 31. Monti 2; 32. Lagonigro 1; 33. De Gruttola 1; 34. Patronen 1.

European Junior Cup

Illan Fernandez (Evo Kids Racing) si è assicurato la partenza al palo nella gara di 10 giri della Pata European Junior Cup in programma domani pomeriggio a Jerez. Lo spagnolo, che ha compiuto oggi 16 anni, ha preceduto di soli 24 millesimi di secondo il connazionale Javier Orellana (Europ Food SL), con un altro giovane iberico, Mika Perez (Cuna de Campeones) a completare la prima fila. Augusto Fernandez (Wil Sport), leader della classifica e favorito per il titolo, partirà invece dalla sesta casella dello schieramento.

I tempi: 1. Fernandez 1’59.613 media 133.119 km/h; 2. Orellana 1’59.637; 3. Perez 1’59.715; 4. Harland 1’59.876; 5. Licciardi 2’00.388; 6. Fernandez 2’00.472; 7. Wilford 2’00.644; 8. Geissler 2’00.659; 9. Lujan Soto 2’00.726; 10. Hill 2’00.821; etc.