Giugliano: “Avrei tanto voluto vincere qui a Misano”

Soltanto un secondo e 290 millesimi hanno separato Davide Giugliano da quella che sarebbe stata la tanto agnognata prima vittoria nel Mondiale Superbike per il pilota dell’Aruba.it Racing – Ducati Superbike Team, che ha invece chiuso gara 2 al secondo posto dietro al vincitore Jonathan Rea. Dopo aver preso il comando delle operazioni al settimo giro, l’ex vincitore della STK1000 ha fatto tutto il possibile per prendere il largo ma, anche a causa della prima sessione di libere persa e una condizione di forma non ideale, non è stato in grado di contrattaccare dopo il sorpasso di Rea per la leadership, avvenuto nell’ultima parte della corsa. Nonostante questo, il venticinquenne romano è molto fiducioso in vista del prossimo appuntamento in calendario, in programma il prossimo 19 luglio a Laguna Seca.

“Eravamo vicini al podio in gara 1 e ce l’abbiamo fatta in gara 2, ma un po’ mi dispiace, perché volevo vincere qua a Misano” ha detto Giugliano. “Purtroppo il turno che ho perso venerdì, e l’aver lavorato male a causa delle mie condizioni fisiche, non ci ha aiutato. Oggi mi è mancato un po’ di grip in entrambe le manche, la gomma posteriore scivolava ed era difficile guidare come volevo a fine gara. Tutto sommato però, sono contento perché ho potuto stare davanti a tutti per tanti giri in gara 2 e, visto che sono rientrato solo ad Imola, questo dimostra che la moto è cresciuta e che stiamo lavorando molto bene”.